Criminali intoccabili

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Criminali intoccabili

Messaggio  Admin il Dom 27 Set 2009, 22:16



I padroni del capitalismo mondiale sanno di poter agire a loro piacimento.
Intanto il mondo dell’informazione ha rimosso dalla coscienza collettiva degli occidentali la sofferenza dei palestinesi.

La speciale commissione che l’ONU ( perché forzata) ha incaricato per indagare sull’aggressione di Gaza, dopo accurata inchiesta sui territori, ha stabilito che ISRAELE HA COMMESSO CRIMINI DI GUERRA DURANTE L’OPERAZIONE PIOMBO FUSO.
Questa è una delle tante notizie che i servi della democrazia – capitalistica hanno nascosto o quasi alla opinione pubblica mondiale.

Ancora una volta l’ONU, dovendo giudicare Israele si trova in serie difficoltà, si deve indagare? che c’è di meglio di nominare capo missioni d’inchiesta Richard Goldstone ( già Goldstem), ebreo, …c’è da pensare che è stato scelto lui a dirigere l’inchiesta per garantire Israele, lo dichiara la figlia ( che vive in Israele ) Nicole che s’è lasciata intervistare dalla radio dell’esercito israeliano e – in lacrime, e parlando in ebraico - a detto: se mio padre non avesse accettato di capeggiare l’inchiesta ONU sui fatti di Gazza, << le accuse contro Israele sarebbero state molto più gravi >>. Papà Goldstone è un sionista appassionato, ed ha ammorbidito le conclusioni. << Mio padre … ha accettato questo compito perché pensava di far il bene …di Israele. Certo, mio padre non si aspettava di vedere e udire quel che ha visto e sentito >> nella sua inchiesta sul terreno.

La prepotenza dell’ONU non è bastata a nascondere i massacri dell’aggressore israelita con l’operazione “ Piombo Fuso “, infatti, nel rapporto firmato con la morte nel cuore da Goldstone si riferisce:
- del massacro degli allievi di polizia di Gaza, avvenuto sabato 27 dicembre 2008, gli allievi erano tutti nel cortile della caserma dove si stava svolgendo la cerimonia di consegna dei diplomi di promozione. Israele dette inizio alla l’aggressione massacrando 99 di quei giovani con bombe dal cielo, oltre a nove civili che assistevano alla cerimonia. Goldstone fu – riferisce nel rapporto fra i primi ad arrivare, con funzioni ONU, sul luogo del massacro. E testimonia personalmente che l’attacco fu un massacro << deliberato >>;
- della casa distrutta della famiglia Samouni, massacrata da un attacco di artiglieria durante l’offensiva su Gaza;
- del l’uccisione di ben 240 poliziotti palestinesi durante l’aggressione, un sesto delle vittime totali a Gaza. Anch’essi presi di mira deliberatamente, in quando gli israeliani ritenevano la Polizia di Gaza, un organo di Hamas. Goldstone e i suoi collaboratori analizzano la storia della Polizia palestinese dopo la presa di potere di Hamas nel 2007, e giungono alle conclusioni contrarie: la Polizia palestinese è << un organo civile di ordine pubblico >> il quale durante l’aggressione, collettivamente non ha perso la << immunità civile >> che viene riconosciuta dalle norme internazionali di guerra; che, dunque, sono state violate dallo Stato ebraico;
- che le poche strutture alimentari esistenti a Gaza, come un allevamento di polli che produceva il 10% delle uova consumate a Gaza, e che è stato << sistematicamente spianato da bulldozer corazzati israeliani, che hanno distrutto 13 mila volatili;
- che il molino dei Fratelli Hamada, ormai il solo produttore di farina a Gaza, (dopo che gli altri due molini esistenti avevano dovuto chiudere, a causa del blocco israeliano), nella notte del 9 gennaio ‘09, è stato spianano dagli israeliani con missili, e poi con elicotteri, distruggendo tutti i macchinari. In quella occasione non si giunse ad un ulteriore massacro solo per il formidabile intuito dei Fratelli Hamada, per le minacce ricevute (dall’esercito invasore), aveva evacuato dall’Opificio i 50 dipendenti. A nove mesi della distruzioni, il molino non è ancora in grado di funzionare. la commissione ha concluso che la distruzione aveva solo uno scopo, << mettere fine alla produzione di farina nella striscia di Gaza >>;
- che (dimostrandolo) Israele << ha colpito una popolazione civile che era sotto il suo controllo >> e dunque sotto la sua diretta responsabilità;
- Che ha << usato forza sproporzionata in confronto alle concrete minacce ai propri civili >>;
- Che i soldati israeliani << hanno ricevuto ordine di sparare sulle ambulanze e i gruppi di soccorso >>, mentre altri hanno sparato su gente che avanzava << con una bandiera bianca >>;
- che hanno ucciso persone << nelle loro case, e nelle vicinanze >>;
- che hanno usato gente di Gaza come scudi umani;
- che hanno usato FOSFORO BIANCO IN AREE DENSAMENTE POPOLATE, agendo come gli esportatori della “democrazia” a Fallujah (Iraq) nel novembre 2004;
- che prima di ritirarsi, (non soddisfatti dei danni arrecati) hanno distrutto deliberatamente vaste aree residenziali, industriali ed agricole.

Il POTENTE ISRAELE HA UCCISO OLTRE 1400 PALESTINESI. Fra questi 29 membri della sola famiglia Samouni, la cui sopravissuta, Zinat Samouni, ha raccontato come ha visto trucidare dai soldati israeliti suo marito di 46 anni e il loro figlio Ahmed, di appena 4 anni, dopo averne occupato la casa e scritto graffiti ingiuriosi sulle pareti.
Per impedire ad Hamas di lanciare razzi su Sderot, razzi che hanno ucciso un israeliano ogni 200 palestinesi massacrati.
L’ebreo Goldstone, nel rapporto incolpa di crimini di guerra anche Hamas per i lanci su Sderot, e dunque contro i civili. Quei civili che, come ha scritto il giornalista Gideon Levy in quei giorni << portavano i bambini sulle alture attorno a Gaza ad applaudire alle bombe che stavano causando il carnaio >>.

Il rapporto Goldstone recita: http://www2.ohchr.org/english/bodies/hrcouncil/specialsession/9/docs/UNFFMGC_Report.pdf << la missione ha dovuto considerare se la serie di atti volti a privare la popolazione di Gaza dei mezzi di sussistenza, di lavoro, di abitazione e d’acqua, che negano la libertà di movimento e il diritto di entrare ed uscire dal Paese, che limitano l’accesso a cure e giustizia, sia da ritenersi “pesecuzione”, che è un crimine contro l’umanità.

Più duro, il raporto dell’UNRWA, che sarà annesso al rapporto Goldstone, denuncia l’ostinato blocco israeliano dopo tante distruzioni come << un progetto di graduale sotto-sviluppo di tutti i settori, per devastare le vite, accrescere la disoccupazione, e aumentare la dipendenza della popolazione dagli aiuti >>.
Il rapporto nota che ancora oggi, a nove mesi dalla fine delle ostilità, ci vogliono 85 giorni perché Israele lasci entrare a Gazza materiale di soccorso come le tende, 68 per materiali sanitari e pediatrici, 39 per articoli casalinghi come pentole e materassi.
Centoventi camion carichi di quaderni e libri scolastici per i bambini sono tuttora bloccati, specie i testi per lo studio dell’inglese, che riguarda 130 mila bambini. L’agenzia dell’ONU per i rifugiati aspetta ancora 4 mila banchi e 5 mila sedie per le suole, il cui arredo e stato distrutto dai bombardamenti israeliani..

Goldstone, (e non poteva essere diversamente) nel rapporto è riuscito a no far usare il termine << punizione collettiva >>, ma IL POPOLO DEGLI INTOCCABILI, lo accusa di << non imparzialità >>, additando la commissione d’essere ispirata da << pregiudizi contro Israele >>. Infatti, la lobby ebraica , incolpando diversi membri della missione d’Inchiesta ha costretto l’ONU
a dimissionare dalla commissione per i Diritti Umani, la professoressa Christine Chinkin, docente di diritto accusata d’essere colpevole di pregiudizio antisraeliano >>
In somma non c’è mai un inquirente giusto: se non è ebreo, è antisemita. Se è ebreo, l’hanno preso apposta per fingere imparzialità.

L’ONU, per gli INTOCCABILI << descrive un mondo a rovescio, falso e irreale >>, << perché l’80% dei pronunciamenti della commissione Diritti Umani sono dedicati ad accusare di abusi Israele …>>, questi INTOCCABILI, vogliono i popoli del mondo sotto i piedi e anche questa volta vinceranno.
C’è da chiedersi, per il resto del mondo l’ONU cos’é?

Admin
Admin

Numero di messaggi : 777
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum