Finiani: Asserviti ed inutili.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Finiani: Asserviti ed inutili.

Messaggio  Admin il Mer 02 Feb 2011, 02:07


Alle elezioni del 1978, il M.S.I. è riuscito a liberarsi dei loschi individui sopra raffigurati che uscirono dal Movimento per fondare Democrazia Nazionale.
Di questi Traditori, dagli elettori e soprattutto dai militanti che all’epoca non si vergognavano di dirsi fascisti, non venne eletto nessuno.


Giorno dopo giorno, i finiani inseguono il loro meschino disegno.
Dopo anni di abiure finalmente si può comprendere il vergognoso compito che i traditori si sono assegnato già dal 1994 <<ancor prima della vittoria berlusconiana>>, da allora sono divenuti servi di quelle potenze straniere che da sempre hanno avuto un solo obbiettivo – complici speculatori ed antitaliani - imporre, a qualunque coalizione che il popolo italiano abbia preferito, il caos e l’ingovernabilità, lasciando senza difese la nostra comunità nazionale, in tutti i campi della vita sociale .

La comunità di uomini e donne che prima del 1994 si individuavano nel M.S.I. è stata allontanata intenzionalmente dall’organizzazione politica. M.S.I. derubato da G. Fini sia degli ideali che del patrimonio, a partire dall’importante quotidiano “ Il Secolo d’Italia” per finire al cospicuo patrimonio immobiliare, accumulato negli anni.

Questi traditori debbono sapere che i nostri morti li guardano. E’ attraverso noi, ripetono il loro sdegno finché la situazione equivoca, torbida, esasperante, nella quale hanno posto la nostra comunità non sarà, in un modo qualunque, superata.

Noi non siamo i patrioti che per leggerezza fanno consistere il loro amor patrio nell’esposizione del tricolore per le feste nazionali, né i barcamenatisti adattabili al vento che tira: abbiamo lottato e lottiamo – invece – per conquistare una patria attraverso una nuova fase di democrazia, la Democrazia Partecipativa; l’anima del fascismo, quale sentiamo in noi, è profondamente rinnovatrice; vogliamo con franchezza dichiarare che quest’anima rinnovatrice in noi non s’è esaurita e neppure si è espressa completamente.

Gli episodi sin qui succedutesi hanno dimostrato che i camerati, riconoscevano quale classe dirigente dei traditori.

Ad anni di distanza, noi che c’illudevamo di essere Fascisti in ogni fibra, abbiamo avuto la sensazione precisa e martellante di non aver compiuto il nostro dovere lasciando i traditori finiani al loro libero arbitrio, di non aver trovato lo sbocco decisivo per il rinnovamento.

Al contrario, vediamo – con amarezza – che anni di lotte si sono chiusi con abiure e tradimenti, di politicanti spregiudicati, finiani, che noi additiamo al pubblico disprezzo.

I tentativi di nuove soluzioni, quale ad esempio la costituzioni di un nuovo soggetto politico, capace di riunire tutti i camerati, si è dimostrato impossibile, viziato sin dall’origine, fiacco, impotente. D’altra parte la nostra forza - pure giovanile ed esuberante-, da temo si logora sotto il tormento dell’equivoco e delle contraddizioni. Per colpa dei traditori finiani, subiamo ancor più le organizzate campagne denigratorie della stampa e conseguentemente le defezioni, oltre ad azioni che spingono all’invadenza alcune nullità, presuntuose, da essi spadroneggiati.

Questo comunque non ci preoccupa, quel che ci sconcerta è l’incapacità dei tantissimi camerati di ritrovarsi sotto un unico emblema, ritrovando l’entusiasmo per risolvere questa grave crisi spirituale dei Fascisti, a causa dei tanti tradimenti fino ad oggi subiti.

La lotta al sistema democratico-capitalistico attende di riprendere con le necessarie e fatali conseguenze.
Questo ci pare che sia ben più importante delle bazzecole berlusconiane, dei luoghi comuni sugli <<illegalismi>>, sulla <<convivenza civile>> ed altre meschinità che i traditori finiani vogliono far passare per programma politico.
E’ necessario che noi Fascisti usciamo dal fossato !

TRADITORI (finiani) I MORTI DEL M.S.I., VI GUARDANO!



Admin

Numero di messaggi : 776
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum