Norvegia: Sveglia d'Europa?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Norvegia: Sveglia d'Europa?

Messaggio  Admin il Sab 30 Lug 2011, 06:05


Norvegia: Venerdì 22 luglio 2011
Agli occhi del 32enne Anders Behring Breivik, il partito laburista rappresenta l’immoralità culturale ed economica nella organizzazione sociale della Norvegia.

Ad una settimana dall’attentato di Oslo, costato la vita a 7 persone e l’uccisione di tanti giovani della sinistra norvegese, presenti sull’isola di Utoya, i quali sguazzando nel campus organizzato dal partito laburista, oggi al governo, non hanno avuto alcun cenno di reazione o di difesa.

Non ritenevamo opportuno interessarci a quanto accaduto il 22 luglio 2011, ritenendolo un atto estraneo al nostro interesse. Purtroppo da subito la stampa internazionale, asservita al capitalismo, ha consumato tonnellate di carta ed inchiostro per attaccare i movimenti d’estrema destra europea, e con essi l’ideologia Fascista, addebitando loro l’accaduto.
Giornalisti bugiardi, sempre più asserviti al potere capitalistico, tendono di indirizzare l’opinione pubblica al volere degli sfruttatori del popolo, per questo abbiamo deciso di intervenire con questa breve riflessione, da Fascisti non volevamo scendere in polemica con questa massa di bugiardi. Bugiardi, che hanno preso la palla al balzo per cercare, specie in Italia, di giungere ad un ulteriore ampliamento delle disposizioni di leggi che restringano gli spazzi politici a gruppi capaci di neutralizzare le loro menzogne, dando impulso e continuità ai valori del Fascismo, subendone coraggiosamente le terribili conseguenze.

Chiariamo subito che il Fascismo è stato collegato all’estrema destra dai suoi avversari perché all’epoca del suo primo ingresso nel Parlamento italiano, dovette occupare gli scarni di quell’area, ma di fatto l’ideologia Fascista supera sia la destra che la sinistra, ritenendosi una democrazia organizzata, centralizzata, autoritaria, nella quale i diritti del popolo sono riconosciuti, tutelati, armonizzati.
Per questo le fredde accuse degli antifascisti non ci toccano.
Anche questa volta hanno perso l’occasione per zittirsi, essi infatti, definendo Anders Behring Breivik, un estremista di destra lo affiancano ai partitini e all’associazioni che in molti casi sono finanziati dal partito popolare o dalla destra conservatrice europea, che nulla hanno o avranno negli anni da dividere con noi Fascisti.


Admin

Numero di messaggi : 776
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum