Menzogna razzista

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Menzogna razzista

Messaggio  Admin il Mer 21 Dic 2011, 21:14


17 dicembre 2011, alcuni, dei tanti, antitaliani sono scesi in piazza per accusare, la destra e l’estrema-destra “fascista” di un improbabile razzismo. Questi inutili esseri, sempre pronti a manifestare, ad esprimere solidarietà, ad accusare l’altro. Da sempre, incapaci di lavorare e di produrre benessere per la nostra nazione, questa volta sono tornati in piazza per solidarizzare con i senegalesi, che a loro volta, regolari o clandestini godono delle libera prerogativa di manifestare. Strano risulta che comunisti e clandestini scendano in piazza per manifestare contro un presunto razzismo fascista. Questi, non hanno ancora capito che il fascismo difendeva il suo popolo senza alcuna ostilità verso gli altri popoli, sia essi di pelle bianca che di colore.
Grave risulta pertanto che i manifestanti, rossi, strumentalmente intendevano far rivelare nel fascismo un razzismo inesistente, mentre, mai hanno manifestato per ricordare gli italiani assassinati in questi anni nelle varie parti del mondo.

Italiani! Rispettiamo tutte le razze, ma, lottando contro l’immigrazione forzata e di conseguenza al meticciato, al pari dell’omosessualità e di ogni altra provocazione che gli antitaliani pongono in essere contro la storia e la modernità della nostra Patria.

Noi di Liberapresenza, ricordiamo gli italiani assassinati, non come vittime di guerra o a causa di un genocidio, bensì con motivazioni prevalentemente politiche o etniche, condannando gli antitaliani che vogliono a tutti i costi rendere il nostro popolo sempre più povero, sostenendo con forza la trasformazione dell’Europa e della nostra Nazione in un Paese multiculturale.

Questi alcuni caduti italiani dimenticati, per noi, sempre Presenti!
BURUNDI
28 novembre 2011, viene assassinato il volontario Francesco Bazzani, di anni 59.
CROAZIA
15 agosto 2011, vengono uccisi due coniugi: Francesco Sampietro, di anni 63 e Marinelda Patella, di anni 61.
TURCHIA
3 giugno 2010, nella sua casa viene assassinato Monsignor Luigi Padovese di anni 63.
GERMANIA
6 luglio 2010, Giuseppe Longhitano, di anni 49, Francesco Siccu, di anni 47, tifosi della nazionale italiana e per questo uccisi a colpi di pistola.
TURCHIA
15 dicembre 2007, viene accoltellato Adriano Franchini, appartenente all’ordine dei frati francescani
TURCHIA
5 febbraio 2006, viene accoltellato a morte padre Andrea Santoro, di anni 61.
REPUBBLICA DOMENICANA
26 aprile 2006, viene pugnalato nella sua residenza Roberto Donald, di anni 40, lo stesso giorno in altro luogo veniva ucciso con cinque colpi di pistola Raffaele Panariti, di anni 57.
BRASILE
30 marzo 2006, viene trovato cadavere nella sua stanza Don Bruno Baldacci, di anni 63, della Fidei Donum della diocesi di La Spezia.
SOMALIA
17 settembre 2006, è stata uccisa Suor Leonella Sgorbati, di anni 66.
BRASILE
3 settembre 2005, viene ammazzato Don Giuseppe Bessone, di anni 62.
REPUBBLICA DEL CONGO
12 settembre 2005, è assassinato Padre Angelo Redaelli, di anni 40.
INIDIA
12 settembre 2005, viene ammazzato don Ignazio Bara, di anni 48.
UGANDA
31 marzo 2004, viene ucciso da neri padre Luciano Fulvi, di anni 76, dell’ordine Comboniano.
CILE
-- -- 2004, viene ucciso padre Faustino Gazziero De Stefani, di anni 69, dell’ordine dei Servi di Maria,
GEORGIA
16 ottobre 2000, viene trovato con il torace sfondato il giornalista Antonio Russo, di 40 anni.

Admin

Numero di messaggi : 776
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum