Con la nostra rivoluzione dobbiamo rendere l’aria frizzante e salubre.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Con la nostra rivoluzione dobbiamo rendere l’aria frizzante e salubre.

Messaggio  Admin il Lun 09 Gen 2012, 23:35


L’imperialismo fascista non pretese di imporre industrie, inondare di prodotti agricoli (pur essendo una potenza agricola mediocre) o accaparrasi commerci come, all’epoca, era in uso da francesi, inglesi e americani, con le nazioni, sottoposti ad essi, imposizione che dopo 69 anni di occupazione straniera continua a subire l’Italia in questa falsa democrazia.

Noi allora, come oggi, difettavamo di materie prime, il nostro orgoglio, all’epoca, era basato sulla nostra genialità individuale, fortemente valorizzata dal Governo fascista, per questo condanniamo gli attuali partiti arresosi al, compagno, presidente Napolitano, il quale, al fuori dalle sue competenze costituzionali, aiutato dai poteri a cui è asservito sin dalla sua discesa in politica ha imposto il governo dei professori, sospendendo di fatto questa falsa democrazia.

Questo ci spinge a reclamare forti azioni, per giungere ad una vera democrazia di Popolo.
Il nostro scopo è quello di creare una vera democrazia, cosciente e audace, che risponda sia alla valutazione e la esaltazione del numero poiché dovrà avere il maggior numero di individui geniali.

Dobbiamo dare all’Italia un Governo capace di liberarsi dall’oppressione economico–culturale impostoci dall’esercito occupante, per ritornare a rappresentare nel mondo la genialità, costruita da individui capaci di creare, innovare e improvvisare. Questa è la democrazia a cui miriamo, capace di entrare naturalmente in competizione con la maggioranza formata dalle altre nazioni per le quali il numero significa invece massa più o meno cieca, cioè democrazia incosciente.

Nei secoli si è dimostrato che non vi è gruppo di italiani (20, 30 o 40) che non contenga almeno 10 o 15 individui capaci di iniziativa e di direttiva personale, mentre su 1000 americani vi sono appena due tre individui. Per questo, la nostra Nazione ricca di individui geniali, deve liberarsi della seconda repubblica, per attuare la democrazia dell’intelligenza. Democrazia che non potrà imporsi bancariamente o industrialmente, ma deve trovare il modo di valere nel mondo e distinguersi fra le maggiori potenze.
Noi crediamo che l’ora è venuta di ritentare le rivoluzioni per liberare il popolo italiano da tutti i pesi morti e da tutti i ceppi impostici dalla economia liberale (pedantismo professorale, elettoralismo, mentalità pessimistiche, provinciale mediocrista e quietista). L’Italia dovrà manifestarsi finalmente in tutta la sua potenza di 50 milioni d’individui intelligenti capaci di creare ricchezza.
Concezione assolutamente opposta alla cretinissima concezione americana e germonofila che vuole continuare a svalutare il nostro popolo condizionandolo attraverso norme e richiami della disorganizzata Europa.

Il Popolo italiano deve ritornare sul palcoscenico mettendo in luce i milioni di ruoli diversi perché in questa luce possa perfettamente svolgersi il valore tipico d’ognuno.

Noi non abbiamo la nevrastenica pigrizia, la neghittosità, il misticismo, il bizantinismo ideologico, l’ossessione teorificatrice del libero mercato.
Siamo pieni di senso pratico, di tenacia costruttrice di ingegnosità inesauribile da impiegare. Possiamo dunque dare tutti i diritti di fare e disfare al numero, alla qualità, alla massa poiché per noi numero quantità e massa non saranno mai come in Germania e in America numero quantità o massa d’inetti e di sconclusionati.
Arturo Labriola, definiva la democrazia <<come sentimento dei diritti concreti della massa sullo Stato e sulla Economia>>.
Noi Fascisti consideriamo la democrazia non in astratto ma bensì in azione attraverso la <<democrazia delle corporazioni >>. Parlare di democrazia in astratto è fare retorica. Vi sono numerose democrazie; ogni popolo ha diritto alla sua democrazia.
Noi vogliamo costruire la Democrazia Corporativa. Democrazia italiana formata da una massa di individui geniali, divenendo, perciò facilmente cosciente del loro diritto, naturalmente capace di plasmatrice il divenire della Nazione.
La sua forza vedrà questo diritto acquisito, moltiplicato dalla sua quantità di valore, meno il peso delle cellule (incoscienti).
La democrazia è per noi un corpo umano che bisognerà liberare, scatenare, alleggerire, per accelerarne la velocità e centuplicarne il rendimento.

La necessità della nostra proposta democratica si trova oggi nell’ambiente più favorevole al suo sviluppo. L’ambiente del disagio economico, di cui può essere immediatamente riscontrata la responsabilità (il fallimento) nella “democrazia rappresentativa”, deve trovare la nostra proposta rivoluzionaria indirizzata a risolvere tutti i casi e i problemi insoluti, le cui soluzioni debbono esercitare una influenza sull’avvenire.

Il governo del presidente prevalentemente, oggi, ha lo scopo, bolscevico, di impoverire il popolo italiano, grazie al servile comportamento della casta parlamentare.
Se l’attuale governo non fosse miopi e reazionario, si libererebbe di tutte le lobby a cui fa riferimento, tremante di paura nei loro confronti, accogliendo favorevolmente la richiesta dell’istituzione di uno Stato a Democrazia Partecipativa.

Noi Fascisti, in questo momento di grave crisi economica dobbiamo svegliare le coscienze degli italiani che restano senza lavoro, o vedendo allontanare l’età di pensionamento, mentre molte personalità politiche continuano ad arricchirsi.

La nostra lotta, contro questo governo, dell’esproprio deve allarmarlo, come la nonna leggendaria teme che il nipotino pigli un raffreddore. La nostra democrazia è ormai pronta ad agire, poiché sente nel popolo vibrare tutte le sue cellule vive.
Naturalmente ha un bisogno urgente di spalancare le porte e di uscire all’aperto.
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 847
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum