Teheran: Assassinato un giovane scienziato. E’ il quarto in due anni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Teheran: Assassinato un giovane scienziato. E’ il quarto in due anni

Messaggio  Admin il Ven 13 Gen 2012, 23:54


Fermare gli assassini sionisti!

L’arroganza sionista ha colpito ancora, nel mirino un giovane professore, assassinato l’11 gennaio 2012 a Teheran.

Dopo le continue menzogne e l’inasprimento delle sanzioni, i sionisti, da sempre protetti dai loro servi americani, sono ritornati a colpire il Popolo iraniano, l’hanno fatto, ancora una volta con un’azione terroristica, la solita spregevole azione. Due terroristi in motocicletta utilizzano una bomba ad attacco magnetico collocandola alla portiera della macchina dell’uomo che si vuole assassinare. Questa volta l’hanno attaccato ad una vecchia Peugeot 405, al cui interno vi era il prof. Mostafa Ahmadi Roshan, l’uomo da uccidere, e 2 passeggeri che l’esplosione ha ferito gravemente.

Sionisti, massoni e anglo-americani, continuano ad utilizzare vecchi strumenti destabilizzanti, adottando gli stessi mezzi utilizzati contro il popolo italiano negli anni del Fascismo, allora fu la Società delle Nazioni, ad imporre pesanti sanzioni che consentivano, persino, che inglesi attaccassero le navi commerciali che si recavano nei territori dell’AOI, oggi contro l’Iran utilizzano le Nazioni Unite, lo stesso strumento nelle mani delle stesse nazioni, governi corrotti, da sempre contro la libertà e l’autodeterminazione dei popoli del mondo.

Nazioni Unite, nate per prevenire le ingiustizie, ma da sempre fonte che genera molteplici prepotenze (mai ha condannato questi barbarici atti di terroristiche mirati contro gli scienziati iraniani), giustificate persino da organizzazioni internazionali come quella per la Difesa dei Diritti Umani, solo per favorire il regime sionista o statunitense.

L’obbiettivo dei sionisti è molteplice, rallentare lo sviluppo del nucleare iraniano, spargere il terrore e creare una forte pressione psicologica per ridurre il numero dei partecipanti alle prossime elezioni. Rappresentare i pasdaran incapaci di proteggere le figure legate al programma nucleare

L’assassinio del prof. Mostafa Ahmadi Roshan, deve essere ritenuto un ulteriore atto di guerra contro lo Stato dell’Iran, il suo martirio è dovuto al ruolo che ricopriva essendo uno dei gestori dello stabilimento di Natanz, per rifornimenti e le attrezzature nucleari nell’arricchimento. Ma il terrore, come afferma Bratlv, ( ) è sicuramente destinato a fallire, queste azioni rendono più consapevoli e determinati contro i nemici della Rivoluzione Islamica e la Repubblica Islamica dell’Iran, a dimostrarlo la testimonianza della moglie del 32enne assassinato, la quale condanna l’assassinio chiedendo al mondo giustizia e libertà, al fine di combattere il terrorismo israeliano.

Il vile asservimento al sionismo israelita è stato chiaramente espresso dal candidato repubblicano alla presidenza americana Gyngrych, il quale ha dichiarato. <<l’America difenderà Israele contro qualsiasi minaccia in Medio Oriente, partecipando ad ogni attacco che Israele vorrebbe fare. Confermando che se diverrà presidente d’America, l’assassinio degli scienziati nucleari iraniani deve continuare in segreto. Affermando che finanziare e sostenere tutti i gruppi di opposizione in Iran, con l’obbiettivo di rovesciare la Repubblica islamica dell’Iran>>. A confermare l’esistenza dei finanziamenti è l’ex membro del Senato Mike Gravel, il quale afferma che il Congresso ogni anno ha destinato oltre 200 milioni di dollari a fuorusciti e oppositori iraniani.

Gli scienziati iraniani sanno che ogni giorno sono più forti e più saldamente in linea con gli ideali del progresso scientifico.

L’Iran è riuscita a fermare un drone americano ( RQ-170), mentre e rimasto indifeso nei confronti degli ispettori (spia) dell’Atomic Energy Agency i quali hanno costretto gli scienziati nucleari iraniani ad incontrarli, al fine di evitare ulteriore sanzioni, inflitte dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Sicuramente a condannare a morte Mostafa Ahmadi, è stato proprio quell’incontro.


Admin

Numero di messaggi : 776
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum