La prepotenza americana si misura con 40 anni di sanzioni contro l’Iran.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La prepotenza americana si misura con 40 anni di sanzioni contro l’Iran.

Messaggio  Admin il Ven 03 Ago 2012, 20:35


La conferma dell’inutilità dell’ONU, si evince dall’ulteriore annuncio fatto dell’arrogante capo degli Stati Uniti d’America.
Si era proposto come uomo di pace, si è rilevato un feroce sanguinario, al contrario del suo predecessore, nasconde il coltello per colpisce alla schiena chi lo ritiene amico, riportando indietro l’orologio della storia.
Si è comprato con trenta denari i dissidenti tunisini ed egiziani, ha fornito armi, denaro e uomini, alle pacifiche tribù libiche, per abbattere l’ormai inutile Gheddafi, si sta servendo dei traditori (in ogni nazione se ne trovano in grande quantità) fornendo loro soldi, armi e mercenari, con l’obbiettivo d’abbattere il legittimo governo siriano, colpevole d’essere amico del popolo iraniano.
Con la scusa di brogli elettorali, nel giugno 2009, ha tentato di destabilizzare l’Iran, facendosi aiutare dal sempre più vile governo turco.

Non bastano contro l’Iran, le risoluzioni che l’Usa presenta, e fa approvare dall’asservito consiglio delle Nazioni Unite, ogni mese Barack Obama, annuncia una nuova sanzione contro il popolo iraniano, con l’intento dichiarato di portarlo, definitivamente, alla fame, come fece quella merda di Gorge Bush con il popolo iracheno, lasciando morire milioni di bambini ed anziani per l’impossibilità di approvvigionare il paese dei necessarie alimenti e medicinali.

D’altra parte la costane ostilità di Obama contro l’Iran, servirà a poco sin quanto la Cina le resterà vicina non applicando le sanzioni imposte dalle democrazie occidentali, per costringerlo ad abbandonare il suo legittimo programma nucleare (ad uso civile).

L’annunciate nuove sanzioni comprendono individui e organizzazioni come la National Iranian Oil Company, Inc. e Bank of Nftyran, con l’intendo di colpire ancor più l’industria petrolchimica fonte principale dell’economia iraniana, costretta ormai a creare nuovi meccanismi per vendere il proprio petrolio.

Questo infame sistema, d’imposizione delle sanzioni, fu sperimentato da americani ed inglesi contro l’Italia Fascista, spingendola, all’epoca verso la Germania, e per forzamaggiore portandola a combattere a suo fianco la guerra che il 9 settembre del 1939, Inghilterra e Francia dichiararono al popolo tedesco. Anche oggi gli effetti di queste ingiuste sanzioni, insieme al popolo iraniano, li stiamo pagando soprattutto noi italiani. Dire basta alle prepotenze del Onu, non è più sufficiente, dobbiamo lottare affiche venga sciolta. Il potere sia restituito ai popoli, togliendolo agli inutili burocrati.

Admin

Numero di messaggi : 776
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum