Il Fascismo e la lotta all’analfabetismo:

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Fascismo e la lotta all’analfabetismo:

Messaggio  Admin il Lun 15 Ott 2012, 21:48


Il Fascismo formato il primo Governo rese obbligatorio l’istruzione elementare, lo sforzo maggiore fu fatto dal 1923 al 1929, in quegli anni le scuole elementari pubbliche in Italia, erano in costante aumento, gli scolari raggiunsero i quattro milioni, dei quali due milioni maschi e oltre un milione e ottocentomila femmine.

Le scuole elementari private, per lo più cattoliche ed ebraiche, negli stessi anni scolastici, hanno avuto circa centocinquantamila scolari, dei quali circa centomila femmine e oltre cinquantamila maschi.

Bisogna considerare inoltre che già nel 1923 l’istruzione elementare fu resa obbligatoria dal Governo anche per i FANCIULLI CIECHI e SORDOMUTI, sicché da aggiungere alle scuole sopradette quelle che funzionavano presso circa 50 istituti per ciechi e sordomuti, i quali provvedono all’istruzione di oltre cinquemila scolari.


Admin

Numero di messaggi : 776
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum