America: Gli assassini assassinati!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

America: Gli assassini assassinati!

Messaggio  Admin il Sab 15 Dic 2012, 20:58


Nello Stato assassino si continuano a mietere vittime, questa volta a piangere sono le mamme dell’asilo e scuola elementare “Sandy Hook” nel Connecticut, e precisamente a Newtown, una cittadina di 27mila abitanti nella Contea di Fairfield, che vanta un reddito medio tra i più alti degli Stati Uniti.
L’azione ha avuto inizio poco dopo le 9.30, quando Adam Lanza, un ventenne, che da piccolo aveva frequentato proprio quella scuola, si introduce al suo interno con due pistole, uccidendo 20 bambini tra i 5 e 10 anni. L’atroce massacro Lanza l'ha compiuto in un'aula dell'asilo, tra i bimbi più piccoli, un'intera classe manca all'appello.

Pur esprimendo il nostro cordoglio alle famiglie degli assassinati, è per noi obbligatorio ricordare che questa azione come le altre ha fatto di certo, meno danni di un bombardamento aereo americano. E’ opportuno rivivere le stragi compiute dagli americani a partire dal 20 ottobre 1944, quando volutamente colpirono la scuola di Gorla (Milano) uccidendo 184 bambini, per continuare nella guerra del Vietnam, della Serbia, dell’Iraq, dell’Afghanistan, della Libia ecc. ecc.. Quei massacri sono giustificati solo dalla tracotanza del Governo americano.

Il giovane Lanza, incapace di vivere in mezzo a gente senza alcuna morale, per questa azione è da iscrivere tra i valorosi del mondo. Un americano che decide di colpire al cuore lo Stato, compie un piccolo atto di giustizia, nei confronti dei tanti morti e del tanto dolore che questa nazione continua ad infliggere al mondo.

Per questo stiamo dalla parte di Adam Lanza, descritto da amici ed ex insegnanti come «un vero genio», il quale ha messo in atto il suo terribile piano con lucida.
Un giovane che ricorderemo.
La sua azione infatti fà giustizia, per i tanti bambini assassinati dalle stesse armi americane nel mondo.
Oggi l’America ha visto le stesse immagini di madri con il volto segnato dal dolore, dal terrore dalla sgomento, che l’arroganza americana fa vivere a tante altre mamme.
Il mondo ha ottenuto giustizia con questa ulteriore azione criminali messa a segno da un giovane americano negli Stati Uniti d’America.


Admin

Numero di messaggi : 776
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum