Il Fini-to a Mirabello ma, non l’aspettava nessuno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Fini-to a Mirabello ma, non l’aspettava nessuno

Messaggio  Admin il Sab 20 Set 2014, 20:17


Settembre 2014: Il vile Gianfranco, ritorna a Mirabello (FE), accolto da meno di 200 spettatori, di cui 60 erano i volontari che lavoravano per la riuscita della 33/a edizione della Festa tricolore.

Era il 1994 quando un gruppo di traditori portando via il patrimonio del M.S.I, imponevano ad un’intera comunità di traslocare armi e bagagli in A.N. un partito senza un progetto ne ideali. Lo stesso gruppo nel 2003 condivise le servili dichiarazioni che il  Presidente di An da ministro degli Esteri pronunciò in Israele al cospetto del Capo di quel governo: “il Fascismo fu il male assoluto” in quella occasione Gianfrac gettò la maschera, doveva liberarsi dell’ingombrante fardello ideologico, per questo non’ostante le smentite si lascio affascinare del progetto di fusione con  F.I.;  i traditori  non aspettavano altro che lasciare nel dimenticatoio  An, confluendo prontamente in quello che fu il P.d.L., con la segreta speranza di strappare a Berlusconi l’intera platea politica.

Quei traditori alla ricerca di prebende, erano ormai divenuti insaziabili per questo nel 2010 danno vita ad una nuova formazione politica il FLI, formazione che con i comportamento dei suoi parlamentari regalò il governo dell’Italia alle sinistre. Comportamento che gli elettori hanno sanzionato alle ultime elezioni politiche assegnando al FLI una percentuale irrisoria che, non ha permesso l’elezione di alcun candidato.
Il Fini-to dopo quella dura sconfitta, ormai una nullità, si è, prima dedicato alla scrittura (suo è il libro "Il ventennio - Io, Berlusconi e la destra tradita"), e dopo per contarsi questa estate ha organizzato un convegno all’Eur, dove dinanzi a poche decine di intervenuti annunciava il suo ritorno in politica, questa volta da allenatore, per formare una nuova squadra di destra.  

Annuncio destinato a restare tale.

Speriamo che questo vile traditore, si sia reso conto che quello che riteneva il suo popolo lo ha lasciato definitivamente.
A Mirabello, Almirante lanciava ogni anno il programma politico del M.S.I., e ad applaudirlo erano migliaia di persone dalla platea della piazza centrale del paese. Quest’anno nella triste kermesse dal titolo “LiberaDestra”, eran duecento, non tutti giovani non tutti belli, dal palco il Fini-to, rendendosene conto affermava “abbiamo perso il contatto con le persone” e a sorpresa riconosce che “l’alternativa si chiama Grillo”, lo stesso Grillo che afferma d’essere alternativo al sistema e nel contempo si fa garante dell’attuale costituzione, scritta sotto dettatura dell’esercito occupante dai resistenti.

Forse per questo gli analisti delle percentuali danno al suo ritorno in politica: un poco fiducioso 0.3%.

Mentre tantissimi Camerati ritengono che colui che ha rinnegato 35 anni della sua storia per mera ambizione, distruggendo l’unità della destra non vale di più che un ombra cinese riflessa da dietro una tenda, è un uomo FINITO sia personalmente che politicamente.

Admin
Admin

Numero di messaggi : 777
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum