2 maggio 1930 – 2 maggio 2016: A Marco Pannella l’augurio di vivere altri 86 di questi anni.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

2 maggio 1930 – 2 maggio 2016: A Marco Pannella l’augurio di vivere altri 86 di questi anni.

Messaggio  Admin il Mar 03 Mag 2016, 01:18


Oggi due maggio 2016, il radicale Marco Pannella compie 86, per Pannella quello appena trascorso è stato il più difficili dei compleanni considerato che in queste ultime settimane la sua salute è divenuta sempre più cagionevole.

Noi Fascisti lontani anni luce dalle sue disagranti idee, sentiamo il dovere di porgergli il più sincero Augurio di compleanno, e soprattutto quello che possa al più presto tornare fra la sua gente.

Pannella, è stato un nemico che non si e mai sottratto al confronto, non scordiamo che, fu l’unico capo partito ad accettare invito al XIII congresso del Msi, presentandosi innanzi ad una assemblea di delegati che sapeva del tutto ostile, sepur nei giorni antecedenti all’assise avesse lanciato una provocazione, in sintonia con le tesi di Pier Paolo Pasolini: il quale aveva affermato che << i veri fascisti oggi sono i democristiani>>, tanto che il 20 febbraio 1982, G. Almirante fece precedere il saluto di Pannella all’assemblea missina da un suo breve intervento, nel quale affermò << il Fascismo è qui >>, il Fascismo come libertà, come movimento di popolo, come tradizione sociale, nell’idea di sintesi tra Stato, Nazione e lavoro>>. La replica di Pannella fu senza alcun livore, anzi rivelò di conoscere a fondo "la base missina" esaltando il ruolo di Radio Radicale che consentiva attraverso la trasmissione degli interventi degli eletti del Msi «a tutti gli italiani di ascoltare e giudicare» le posizioni del «polo escluso» (come da definizione del politologo Piero Ignazi).

Tra noi Fascisti e Pannella ancora oggi emergono grandi differenze, ma pure sorprendenti assonanze lessicali, pur da posizioni distanti. Noi Fascisti eravamo e continuiamo ad essere implacabili avversari della deriva partitocratica della Repubblica italiana, posizione questa assunta per anni anche dal partito di Panella, il quale tra l’ottusità dell’arco costituzionale e le fibrillazioni geopolitiche che scuotevano quotidianamente il suolo patrio, a scelto di non si è sottratto al dialogo.

Admin

Numero di messaggi : 776
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum