Le nostre divisioni fanno sentire forti gli antifa.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Le nostre divisioni fanno sentire forti gli antifa.

Messaggio  Admin il Ven 11 Nov 2016, 23:17


Pavia, 5 novembre 2016: Come da tempo accade in tutta Italia anpi, pd e centri sociali insieme sono scesi in strada con una manifestazione non autorizzata con il fine di assaltare il corteo (autorizzato) per la commemorazione del quarantatreesimo anniversario della morte del Camerata Emanuele Zilli, assassinato dalle merde rosse il 5 novembre 1973.

A ricordarci quanto accaduto è il quotidiano “la Provincia pavese” che ha scritto: la cosiddetta rete antifascista pavese ha organizzato una contromanifestazione non autorizzata per impedire la commemorazione del caduto Emanuele Zilli, da parte di centinaia di giovani che hanno deposto una corona di fiori sul luogo dell’assassinio. A evitare che i due cortei venissero in contatto ci ha pensato la polizia che ha allontanato gli antifascisti con cariche di alleggerimento.

Il corteo funebre si è tenuto regolarmente, celebrando il rituale del “Presente!” a piazza Ghinaglia.

Come si ricorderà il giovane operaio Emanuele Zilli, fu assassinato da elementi dell’ultrasinistra rimasti sconosciuti. Per la sua attività politica Zilli aveva subito numerosi e proditorie aggressioni ma non si era mai arreso, così come i ragazzi che oggi, dopo 43 anni lo hanno ricordato come testimone di fede in un’idea di un mondo migliore.

Anche questo fatto deve far riflettere i veri Camerati, visto che sempre più contro di essi si muove la minoranza antitaliana intollerante, aggressiva, violenta, che organizza manifestazioni illegittime, alle quali partecipano parlamentari e amministratori sinistri, per impedire la libera espressione di chi vuole ricordare i propri caduti, rendendo sempre più inquietante questa falsa “democrazia”.

Camerati, non è mai troppo tardi per ritrovare un’intesa politica per contrastare l’antifascismo militante, anche con azioni eclatanti. Solo cosi spingeremo traditori e rossi definitivamente nell’oblio.

Admin

Numero di messaggi : 776
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum