Torna in auge la casa di Montecarlo, e il Fini-to si sente un coglione.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Torna in auge la casa di Montecarlo, e il Fini-to si sente un coglione.

Messaggio  Admin il Gio 29 Dic 2016, 22:38


LA COMPAGNA DEL FINI-TO E’ ACCUSATA DI RICICLAGGIO …. SUL SUO CONTO 739.000 EURO RICAVATI DALLA VENDITA DELL’APPARTAMENTO (EX A.N.) E GIRATI A LEI DAL FRATELLO GIANCARLO

Il Fini-to, oltre ad essere un traditore, dimostra sempre più d’essere un traffichino. Dopo aver svenduto An si è prodigato ha svendere il suo patrimonio, acquistato o ricevuto in dono da idealisti i quali non pensavano che il Fini-to puzzasse tanto di merda. Ora si scopre che, la svendita della casa di Montecarlo era motivo di business per la famigerata amalgama, Fini-Tulliani.

Elisabetta Tulliani, moglie di Gianfranco Fini, è indagata per riciclaggio perché sul suo conto Montepaschi sarebbero finiti i 793mila euro incassati per la vendita dell’ormai famigerata casa di Montecarlo in Boulevard Principesse Charlotte 14, lascito nel 1999 della contessa Colleoni in eredità alla Fondazione di Alleanza Nazionale e poi finita a Giancarlo Tulliani. Qualche giorno fa il Fini-to in un’intervista al Fatto Quotidiano aveva detto di preferire d’essere definito “coglione” , NOI TRADITI lo additiamo come il peggiore dei corrotti.

Oggi Marco Lillo e Antonio Massari, scrivono:
Il Fatto è in grado di rivelare che, secondo il pm Barbara Sargenti, i proventi della vendita di quella casa nel 2015, stavolta a un prezzo di mercato, sono in buona parte finiti sul conto corrente di Elisabetta Tulliani, transitando dal conto del fratello Giancarlo.

La Procura di Roma ha chiesto e ottenuto due settimane fa l’arresto dell’ex senatore Fi Amedeo Laboccetta, del re delle slot Francesco Corallo e indagava sul suocero e il cognato di Fini, cioè Sergio e Giancarlo Tulliani per riciclaggio.
Ora il pm Sargenti ha bloccato 520 mila euro di Giancarlo Tulliani sulla rotta verso Dubai e, per motivare il sequestro, ha ricostruito nel decreto del 23 dicembre la fine della storia di Montecarlo: “L’immobile monegasco è stato rivenduto, in data 15 ottobre 2015, per un importo pari a 1.360.000 euro somma che è transitata prima sul conto corrente francese di Tulliani Giancarlo poi, è stata trasferita, in parte, al conto di Dubai e in parte al conto italiano Mps entrambi intestati a Tulliani Giancarlo”.

Non solo.

Per la pm dal conto di Giancarlo Tulliani più di metà dei soldi vanno a quello della sorella: “Il 24 novembre 2015, è addebitata la somma di 290 mila euro trasferiti al conto corrente nr. 14…, acceso presso Mps ed intestato a Tulliani Elisabetta; il 10 dicembre 2015, è addebitata la somma di 449mila euro trasferiti al conto corrente nr. 14… acceso presso Mps ed intestato a Tulliani Elisabetta”.
Insomma a casa Fini forse c’è un ‘coglione’, come si è definito l’ex segretario di An quando ha scoperto che la casa di An era finita alla Timara, riferibile alla compagna. Di certo però c’è una donna ricca: sul conto Mps intestato alla consorte di Fini sono entrati nel 2015 ben 739 mila euro.

ALTRO CHE COGLIONE, si è dimostrato un furbone, ….. per quanto tempo ancora la passerà liscia!
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 855
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum