24 settembre 2017, elezioni in Germania: È ora di dire basta! Il Fascismo è altra cosa.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

24 settembre 2017, elezioni in Germania: È ora di dire basta! Il Fascismo è altra cosa.

Messaggio  Admin il Sab 23 Set 2017, 18:13


I sondaggisti tedeschi segnalano il possibile e “pericoloso” evento che, per la prima volta dalla fine della guerra mondiale, gli elettori tedeschi aprono le porte del Bundestag ad un partito più a destra della Cdu/Csu,  e precisamente ad “Alternative für Deutschland (Afd)”, partito, fondato nel 2003 dall’economista Bernd Lucke.  

Ancora una volta in questa falsa “democrazia” occidentale, gli sporca carta,   tentano di dettare la linea del voto alimentando allarmismo nel corpo elettorale, ma, nonostante questo e la pesante censura che Google ha messo in atto nei suoi confronti “Alternative für Deutschland”, nei sondaggi viene collocato attorno al 9%  una percentuale che permetterebbe di superrare quella soglia fino ad oggi invalicabile, in tutte le passate elezioni politiche tedesche ad un partito di destra, del 5%. Se cosi fosse nelle elezioni del 24/09/2017, il partito a cui ormai tutti hanno attaccato etichetta di “estrema destra” supererà la sinistra di Die Linke, divenendo la terza forza politica della Germania.

Quella parte di  Popolo tedesco che ha annunciato il proprio voto ad Alternative für Deutschland (Afd), come ormai in tutta Europa lo fa per il programma, anti-Islam e anti-immigrazione, temi che in partenza escludono milioni di elettori dal voto verso l’Afd.  Il leader Alexander Gauland, che assieme ad  Alice Weidel, guida la corsa al Bundestag, ritiene la dottrina dell’Islam incompatibile con un Paese libero.  Questo pensiero non ha alcunché da dividere con il Fascismo, al contrario è l’espressione di un programma,  asservito all’attuale mondialismo.

Purtroppo il duo di destra  Gauland-Weidel, non rappresenta l’alternativa all’attuale sistema tedesco, è del tutto asservito ad esso, per differenziarsi non può bastare il  tentato di riappropriarsi della storia, dicendo: “basta rimproverarci per quei dodici anni, dobbiamo essere fieri del nostro esercito”, “è giusto riabilitare “Wehrmacht“, (Un chiaro riferimento agli anni del Nazionalsocialismo). Affermazione che contrasta con l’incitamento fatto da  Alice Weidel  al termine di un comizio a Viernheim (cuore industriale della Germania), all'elettorato gay di votare per lei: "dicendosi lei stessa omosessuale".

Se, Alternative für Deutschland (Afd), entrerà nel Parlamento tedesco, i suoi parlamentari non rappresenteranno nessuno dei principi che furono del Fascismo, o della lotta all’attuale liberalismo. Le loro proposte si limiteranno a legittimare i partiti tradizionali  e ancor più il blocco Cdu/Csu guidato da Angela Merkel.

Il Fascismo di ieri, e ancor più quello di domani va verso il Popolo, contro ogni forma di liberalismo. Tutta un'altra storia!
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 855
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum